Il villaggio di Soussun, posto in una incantevole conca, si trova a circa 2000 metri di altitudine.
Soussun è un antico villaggio Walser, risalente al ‘500, ed è una testimonianza del passaggio dei Walser in Val d’Ayas.

Il popolo Walser, originario dell’alto Vallese svizzero, nel XIV secolo durante i suoi spostamenti per traffici commerciali, si stabilì alle pendici del Monte Rosa,  fondando piccoli nuclei abitativi in varie aree, lasciando così numerose testimonianze della propria presenza.

Il borgo di Soussun è stato abitato stabilmente fino alla prima metà degli anni ’50, e diverse strutture sono giunte fino a noi in buono stato di conservazione: il forno, il mulino, la cappella dedicata alla Madonna del Carmine e appunto i caratteristici “rascard”, abitazioni in legno e pietra, caratterizzate dai  tipici “funghi” atti a dividere la parte in muratura dal sovrastante granaio.